paul baccaglini

Svolta storica a Palermo, dal 6 marzo, quindi ieri, Zamparini non è più il Presidente dei rosanero, dopo 15 anni si cambia e al suo posto arriva Baccaglini, vediamo chi è.

Paul Baccaglini è nato negli Stati Uniti 33 anni fa. Italoamericano, terminati gli studi si è dedicato al mondo della televisione passando prima per la radio, e poi approdando al programma di italia uno “Le Iene”. Dopo questa breve parentesi si è dedicato al mondo del trading. Così il suo mercato ha portato i frutti sperati e ha fondato importanti aziende come la “Integritas Capital” dove individuava opportunità nei mercati liquidi e capitalizzava sul “re-adjustment” dei prezzi.

Dunque è arrivato l’approdo a Palermo, dove nel giro di 2 mesi riuscirà ad acquisire il 100% delle quote azionarie della società, avendo individuato come data limite il 19 aprile 2017. Tra le sue priorità ci sono la costruzione di un nuovo stadio e di un nuovo centro sportivo.

Così dopo 15 anni Zamparini “cede lo scettro” ad un nuovo Presidente, anche se la nuova società preme che resti in qualità di consulente, avendo in passato portato a Palermo importanti campioni che oggi fanno parte di club importanti a livello mondiale, basti pensare a Pastore e Cavani al PSG o anche Glik.

Oggi nella conferenza stampa ha ovviamente ringraziato la vecchia società, e si augura che il Palermo disputi anche il prossimo anno nel massimo campionato italiano, quindi un messaggio al tecnico Lopez, “Non vi saranno cambi di allenatore fino a fine stagione, questo ve lo assicuro.”, cosa che invece ci ha abituati l’ex dirigente, poi continua “Abbiamo un calendario non proibitivo: bisogna ora stringerci forte e crederci.” 

In bocca al lupo quindi al nuovo Presidente e al Palermo per conquistare i propri obiettivi, primo su tutti, appunto, la salvezza.

Commenti Facebook