harakiri inter

Ha dell’incredibile quello accaduto ieri pomeriggio allo stadio Ezio Scida di Crotone. I padroni di casa ospitano l’Inter per la 31 esima giornata di serie A. Partenza molto arrembante da parte dei padroni di casa che hanno necessità di punti per una insperata salvezza. Ed ecco che nel giro di 5′ dal 18′ al 25′ che Falcinelli trafigge per due volte la porta di Handanovic. Cala il gelo sullo Scida nonostante il clima estivo. L’Inter non riesce a reagire e nella ripresa mister Pioli schiera ben 5 punte che riescono soltanto a realizzare un gol, peraltro con un difensore.

Secondo 2-1 subito dall’Inter dopo quello dello scorso turno con la Sampdoria. Davvero irriconoscibile, una squadra che ha sottovalutato l’avversario pensando di vincere già in partenza ma che invece è stata sorpresa dal 1-2 micidiale di Diego Falcinelli. Tutto il mondo interista si scaglia contro l’allenatore nonostante fosse stato elogiato fino a qualche settimana fa per l’ottimo lavoro svolto culminato nell’essere ad un passo dal terzo posto. Ora invece Sono settimi con 55 punti, e non solo il terzo posto sembra ormai un miraggio, ma persino l’Europa League si fa in salita.

Decisivo sarà quindi il derby di sabato prossimo, uno scontro diretto contro i cugini che li precedono a quota 57 punti. Ma riprendersi da questa scottatura non sarà semplice. Duro il dirigente Ausilio che parla di squadra già convinta della vittoria, scesa in campo con un atteggiamento da squadra di cadetteria. Critico anche Materazzi che parla di caos societario che si rispecchia anche in campo. Male anche il capitano Icardi, assente ieri pomeriggio e a secco nelle gare in trasferta da ben 7 mesi. Anche lo stesso Mancini la pensa come “Matrix” scagliandosi contro le vicende societarie un po’ caotiche e sull’incapacità dei dirigenti.

Non ci resta che attendere qualche altro giorno per il derby, con l’Inter in ritiro già dal prossimo giovedì per preparare al meglio la sfida in programma sabato ad un orario inedito, ore 12.30, per permettere anche ai paesi asiatici di seguire in un orario consono in diretta il match di San Siro.

Commenti Facebook