gasperini

Con ieri si è conclusa la fase a gironi delle due competizioni europee. Tutte e 6 le squadre italiane restano in Europa con il Napoli che in virtù del terzo posto retrocede in Europa League, ma andiamo ad analizzare il loro percorso dopo 6 giornate.

JUVENTUS (voto 7): Juve che quindi con il successo sull’Olympiakos accede agli ottavi alle spalle del Barcellona. Buono il loro percorso con una sola sconfitta subita appunto dai blaugrana. Sono ben 11 i punti conquistati in 6 gare e adesso il loro pericolo principale sono le squadre inglesi, prime fra tutte le due di Manchester.

ROMA (voto 9): Siamo generosi con la “Lupa” non sono per il primo posto ma soprattutto per aver tenuto testa ad un girone di ferro senza dubbio complicato. Nessuno avrebbe scommesso su di loro ma il successo e il pari nel doppio confronto con il Chelsea di Conte ha permesso loro di mantenere la testa del girone in virtù di un Atletico Madrid apparso fuori forma e costretto a retrocedere in Europa League. Buono l’avvio di Di Francesco anche in serie A, ora testa agli ottavi dove bisogna cercare di evitare il Bayern e il Real Madrid.

NAPOLI (voto 5): Insufficienza per i partenopei non solo per la sconfitta di martedì ma per il passo falso contro lo Shakhtar alla prima giornata. E’ stato quel risultato a compromettere il loro cammino. Anche se le 4/6 sconfitte sono veramente tante per una squadra che puntava alla qualificazione. Poi ci sono anche gli infortuni, ultimo quello di Insigne che segue a Gholam e Milik. Tuttavia la corta rosa a disposizione di Sarri non giova alla causa, anche se Giaccherini e Rog richiamano spazio, specie il primo che forse potrebbe essere la vera alternativa ai tre “tenori” in avanti.

LAZIO (voto 9): Chiude con una sconfitta, peccato per l’imbattibilità, la Lazio di Inzaghi che dopo una partenza fulminea, dopo 4/4 vittorie era già ai sedicesimi, ha deciso di schierare nelle ultime giornate le seconde linee per far tirare un po’ il fiato ai titolari impegnati in campionato. Così ieri abbiamo assistito all’esordio stagionale di Anderson, una freccia in più per il tecnico che ora ha più scelte in avanti. Attenzione dunque al Dortmund nel sorteggio, ma anche al Real Sociedad e Lione.

ATALANTA (voto 9,5): Prende più voti di tutti l’Atalanta che, come la Roma, è riuscita a vincere il girone quando tutti la davano per spacciata. E invece ha vinto ieri contro il Lione, ha sconfitta in casa l’Everton segnando 5 reti, senza dimenticare gli altri successi conservando anche l’imbattibilità. Ieri era 16000 al Mapei per trascinare la Dea verso il successo che poi è arrivato. Anche per loro adesso si spera in un’urna più benevola magari evitando il Borussia e gli spagnoli del Sociedad.

MILAN (voto 6): Merita la sufficienza il Milan visto che comunque ha passato il turno come prima e adesso come Atalanta e Lazio incrocerà le dita nel sorteggio. Gattuso che dal suo esordio ha prima regalato il primo punto stagionale al Benevento e poi ha perso contro il Rijeka anche se 10/11 venivano dalla panchina a cominciare da Storari. Tuttavia è ancora un Milan privo di identità e di gioco, domenica ci si aspetta una svolta, una vittoria ma soprattutto i tifosi vogliono vedere il gioco. Ben 2 pareggi senza reti contro l’AEK non sono un buon risultato per una squadra costruita per vincere la competizione ma soprattutto per lottare per lo scudetto, ora distante ben 18 punti.

In attesa del sorteggio ci gustiamo il buon risultato di tutte le squadre italiane, prime fra tutte Atalanta e Roma, e in attesa del ritorno dell’Europa l’appuntamento è a lunedì ore 12 circa.

Commenti Facebook