italiane in europa

Si sono concluse ieri le gare di Europa dove sono state impegnate le italiane. In attesa dei sorteggi per gli ottavi di Europa League in programma fra qualche ora, cerchiamo di fare un resoconto sulle gare concluse.

CHAMPIONS LEAGUE

Circa 10 giorni fa abbiamo assistito alla buona prova del Napoli al cospetto del Real Madrid. Buono l’approccio iniziale culminato con la rete capolavoro di Insigne, complice anche l’errata posizione di Navas. Tuttavia con il tempo è venuta fuori l’esperienza degli uomini di Zidane che, nonostante un CR7 apparso in ombra, sono riusciti a vincere per 3-1 la gara di andata. Peccato quel gol mancato da Mertens, perchè con un 3-2 staremmo a parlare quasi di impresa. Tuttavia il post è stato burrascoso, con il tecnico attaccato dal suo Presidente per alcune scelte errate ma qualche giorno dopo, con il successo sul Chievo è tornato il sereno, con la squadra e i tifosi dalla parte di Sarri.

Martedì scorso invece la Juve, è riuscita ad abbattere il muro portoghese sul finire del match grazie alle reti di Pjaca e Dani Alves, entrambi subentrati. Gran merito al tecnico Allegri per le sue scelte ma anche alla società che ha escluso Bonucci dal match per un dibattito poco colloquiale con il tecnico durante il match di campionato vinto contro il Palermo. Tuttavia la sua assenza è stata coperta con maestria da Barzagli, che assieme a Chiellini ha coperto bene Buffon. Ora si pensa al ritorno ma soprattutto alla sfida con il Napoli di coppa Italia in programma martedì 28/02.

EUROPA LEAGUE

Ieri entrambe le nostre italiane sono uscite sconfitte dal ritorno dei 16 esimi. La Roma ha perso in casa con il Villarreal. Una sconfitta indolore visto lo 0-4 ottenuto in Spagna. Con una squadra pressoché rimaneggiata dal turn over adottato dal tecnico, infatti domenica sono attesi a Milano dall’Inter e mercoledì affronteranno la Lazio in coppa Italia, è comunque riuscita a conquistare il passaggio del turno.

Diverso invece il discorso della Fiorentina, che ha subito un casa un perentorio 2-4 che li “butta fuori” dalla competizione. Pessima la gara della viola che conduceva per 2-0 con il passaggio del turno in tasca, salvo poi subire e perdere il match con un risultato che sorride solo agli ospiti. Squadra contestata anche perchè si è presentata con gli undici migliori, ottima la prova di Ilicic che prende una trasversa su punizione. Stagione dunque compromessa e si pensa già al mercato estivo, con il tecnico portoghese già con le valigie in mano.

Commenti Facebook