Generated by IJG JPEG Library

Nel primo pomeriggio sono stati effettuati i sorteggi per l’ultima fase playoff, quella che precede i tanto agognati gironi. A Nyon è stato prima il turno della Champions con le gare che saranno svolte con il turno di andata in programma tra circa 10 giorni e il ritorno dopo una settimana.

A Napoli certamente speravano un sorteggio più “soft” ma dovranno vedersela con il Nizza, l’avversario più forte che potevano affrontare. Sarà un ritorno in Italia per Balotelli, che però ha saltato la gara di ritorno con l’Ajax che ha poi permesso il passaggio del turno. Tuttavia i francesi non sono solo Super Mario. Hanno una rosa di alto livello, giocatori che si muovono in campo a memoria e un calcio piuttosto simile a quello di Sarri. Possiamo partire dai veterani Dante e Jallet, per arrivare a Plea e anche a Dalbert, anche se quest’ultimo è ormai prossimo al passaggio all’Inter. Il tecnico svizzero Lucien Favre schiera i suoi con un 4-2-3-1, modulo riproposto anche nel doppio confronto con l’Ajax, in più loro saranno più pronti a livello agonistico visto che la Ligue 1 inizia proprio in questo weekend, 2 settimane prima rispetto alla nostra serie A. Andata quindi al San Paolo il 15 agosto, ritorno il 23 a Nizza.

Meglio è andato appunto al Milan che ha pescato i macedoni del Shkendija squadra che ha concluso la scorsa stagione al secondo posto e che ha eliminato nel precedente turno i lettoni del Trakai, altra squadra sconosciuto al panorama europeo. Gli unici da tenere d’occhio sono gli attaccanti Hasani e Ibraimi ma i macedoni rappresentano l’avversario più semplice, sulla carta, che il Milan poteva pescare e quindi non dovrebbero esserci problemi. La squadra di Montella ha infatti convinto anche ieri nel ritorno di Europa League vinto 2-0. Nonostante le alte temperature il diavolo ha garantito un livello di gioco piuttosto alto dove si sono messi in evidenza Conti, Cutrone (sembra piuttosto difficile immaginarlo lontano da San Siro) e Bonaventura, senza dimenticare Kessiè padrone del centrocampo. L’andata quindi è fissata per il 17 in Macedonia, ritorno il 25 a San Siro.

Commenti Facebook