Sorteggi-Europa-League

Sorteggi sfortunati per la Roma di Spalletti, unica italiana rimasta in corsa in Europa League dopo il suicidio viola maturato ieri sera al Franchi. La squadra capitolina ha pescato questa mattina dall’urna di Nyon il Lione, non di certo un sorteggio benevolo.

Infatti il Lione ha battuto ieri sera 7-1 l’AZ Alkmaar senza dimenticare il ritorno dove ne ha rifilate ben 4 in Olanda. Squadra in salute, quarta in Ligue 1, e con giocatori giovani ed interessanti. Basti pensare a Lacazette, già 21 reti in campionato, a sole 4 lunghezze da Cavani. Ma la lista si allunga con Fekir, l’ex Yanga Mbiwa, Ghezzal e Tolisso, quest’ultimo a lungo corteggiato questo inverno dalla Juventus, chissà che possa approdare a Torino nella prossima estate. Juventus che ha affrontato nel girone di Champions proprio il Lione vincendo in Francia e pareggiando per 1-1 allo Juventus Stadium.

L’andata, il 9 marzo a Lione, e ritorno il 16 all’Olimpico.

L’ultimo precedente è di circa 10 anni fa, ottavi di Champions League, all’andata finì a reti bianche ma al ritorno la Roma si impose 0-2 con le reti di Mancini e Totti. I giallorossi passarono dunque ai quarti dove furono eliminati dal Manchester United. Il Lione negli ultimi 5 confronti con le italiane ha collezionato 4 sconfitte e un pareggio. Meglio è andata la Roma che con le francesi ha fatto registrare 5 vittorie, 3 pari e una sconfitta.

Ecco gli accoppiamenti degli ottavi di finale:

Olympiacos- Besiktas
Gent-Genk
Copenaghen-Ajax
Celta di Vigo-Krasnodar
Apoel Nicosia-Anderlecht
Schalke 04-Borussia Moenchengladbach
Lione-Roma
Rostov-Manchester United

Da evidenziare l’urna benevola per lo United che affronta il Rostov e due derby, quello belga tra Gent e Genk e quello tedesco tra Schalke e Borussia Monchengladbach, questi ultimi ricordiamo che hanno eliminato la Fiorentina.

Commenti Facebook